Ovaio policistico e medicina estetica

L’ovaio policistico causa importanti effetti sulla salute della donna di tipo estetico, metabolico e riproduttivo. Con l’acronimo PCOS si intende appunto la Sindrome dell’ovaio policistico che è caratterizzata dall’ingrossamento delle ovaie, dalla presenza di cisti ovariche multiple e da alterazioni endocrinologiche e metaboliche (iperandrogenismo, resistenza all’insulina e conseguente iperinsulinemia).

La PCOS colpisce un crescente numero di donne, circa il 10% della popolazione, che si inizia a manifestare in nel periodo puberale e posso affermare che rappresenta l’alterazione endocrina più comune in età fertile.

L’eziologia è ancora oggi controversa. Si può dire che l’ovaio policistico è espressione di una complessa alterazione funzionale del sistema riproduttivo data dall’aumento degli ormoni maschili (androgeni), causa di segni e sintomi quali:

  • irsutismo (eccesso di peluria su viso e corpo);
  • alopecia androgenetica (acne e calvizie di tipo maschile);
  • disturbi mestruali (mestruazioni irregolari, assenza di mestruazioni per più mesi, cicli scarsi o prolungati);
  • aumento di peso ponderale.

La diagnosi può essere difficoltosa e spesso viene eseguita dal medico estetico.

Sempre più giovani donne si recano da me per risolvere uno dei problemi fisici che spesso vengono generati da questa patologia.

Infatti, ogni giorno sospetto una PCOS, quindi prescrivo esami specifici per la diagnosi (esami ormonali, glicemia, insulinemia, ecografia pelvica etc.), nonchè visite presso miei colleghi di altre specializzazioni maggiormente interessate, al fine di consigliare anche una terapia mirata sotto il profilo medico estetico.

Mi soffermo sempre sullo stile di vita in quanto la sindrome dell’ovaio policistico non è sinonimo di sterilità e si ricorre all’induzione dell’ovulazione se la anovularietà è sistematica e unica causa di sterilità. Inoltre, l’esercizio fisico (importante per ridurre la resistenza insulinica) e la perdita di peso (utile a ridurre i livelli di insulina, di SHBG e gli estrogeni), possono ripristinare l’ovulazione o favorire l’effetto dei farmaci utilizzati per l’induzione dell’ovulazione. 
È fondamentale comprendere come sani e corretti stili di vita, acquisiti sin dalla più giovane età, aiutino nella prevenzione di questa condizione clinica.

La medicina estetica è “prima di tutto” MEDICINA, rivolgetevi sempre a professionisti che antepongono la Vostra salute ad ogni risultato estetico.

dott.ssa Giorgia Garofano | per prenotare una visita con me clicca qui