Sclerosante

La terapia sclerosante è il trattamento utilizzato per eliminare o comunque ridurre le teleangectasie degli arti inferiori; il maggior successo terapeutico si ottiene su vasi di calibro medio, sopra i 3 mm. I vasi visibili ad occhio nudo, di color variabile dal rosso vivo, al blu scuro-verde, non sono altro che delle dilatazioni venose sottocutanee.

Sono molteplici i fattori che incidono sulla loro formazione:

  • ereditarietà
  • aumento di peso
  • gravidanza
  • attività che comportino prolungata stazione eretta o al contrario sedentaria
  • assunzione di alcune categorie di farmaci, quali estro-progestinici

La sostanza iniettata danneggia la parete endoteliale determinando una risposta infiammatoria e fibrotica locale, con conseguente chiusura del capillare anti-estetico e ricanalizzazione del sangue verso il distretto vascolare, determinando quindi un notevole miglioramento della circolazione locale.Subito dopo il trattamento è indicato effettuare un bendaggio compressivo, oltre che evitare nelle 48 ore successive di effettuare attività  fisiche che comportino un sovraccarico degli arti inferiori; è utile camminare e piuttosto evitare di rimanere per troppo tempo seduti.

Normalmente sono necessarie 2 o più sedute per ottenere un buon risultato.