Biorivitalizzazione

Biorivitalizzazione è la metodica più efficace per reidratare in profondità il derma del viso e del décolléte.

Nei centri medici della dottoressa Giorgia Garofano troverai i migliori dispositivi medici al mondo, appositamente studiati e creati per ogni specifica zona del tuo viso.

Dai 30 anni in poi la parola d’ordine è anti-aging.

Oggi con nuovi farmaci, una seduta di biorivitalizzazione ha il costo di una crema cosmetica di alta gamma con netto miglioramento di texture cutanea.

I risultati saranno eccellenti con il protocollo minimo di 3 sedute.

Seguire protocolli mirati nel tempo, ti permetterà di vivere con estrema gioia i tuoi 50… 60 anni, quando potrai osservare le differenze con le tue amiche!

Ricorda, iniziare la biorivitalizzazione “dopo” sarà troppo tardi.

altri approfondimenti

Una pelle sana è una pella tonica e idratata, che contenga le giuste quantità di lipidi e di fibre di sostegno, quali elastina, collageno, acido ialuronico; il venir meno di queste sostanze determina un progressivo assottigliamento della pelle e l’inizio del processo  d’invecchiamento cutaneo che si rende evidente con la comparsa delle tanto temute rughe.

La cute è composta di tre strati, che dalla superficie alla profondità si distinguono in ipoderma, derma ed epidermide; l’epidermide è lo strato visivamente più interessato al processo d’invecchiamento, poiché riduce la capacità di turn over cellulare che lo contraddistingue. Di conseguenza, sempre meno cellule sono prodotte dallo strato basale dell’epidermide ed il processo d’esfoliazione e di rinnovamento cutaneo allunga la sua durata.

biorivitalizzazione

Oggi è possibile contrastare e ridurre notevolmente l’instaurarsi del processo d’invecchiamento cutaneo, ristabilendo l’idratazione cellulare e soprattutto apportando dall’esterno le naturali sostanze di sostegno cutaneo.

La Biorivitalizzazione prevede, infatti, l’iniezione intradermica di varie sostanze, di cui la più nota e la più utilizzata è l’Acido Ialuronico non cross-linked, vale a dire non stabilizzato chimicamente, ma naturale; si tratta di una sostanza capace di trattenere acqua localmente, idratando così la zona trattata e ottenendo come effetto ultimo lo spianamento progressivo delle rughe.

Il trattamento di Biorivitalizzazione si esegue in un ciclo di tre sedute, una ogni due settimane, a cui possono essere abbinate delle sedute di mantenimento, ogni due mesi.

Le altre sostanze iniettabili sono prevalentemente vitamine, nucleotidi, antiossidanti; l’effetto distensivo con queste sostanze si evidenzia dopo un minimo di cinque sedute intervallate da due settimane.

Infiltrazioni di biorivitalizzanti sono prive di complicanze, poiché l’acido ialuronico è anallergico.

Ti aspetto nel mio studio di medicina estetica di Teramo o in quello di San Benedetto del Tronto, in località Porto d’Ascoli.